Thursday, April 14, 2011

Fedora 15 Test Day: Virtualizzazione

Proseguono senza sosta le giornate di test in vista del rilascio di Fedora 15, ed è giunta la volta di una delle mie favorite: infatti oggi, 14 Aprile, andremo a testare le tecnologie di virtualizzazione presenti in Fedora.

Come ho scritto di recente, in Fedora 14 è stata aggiunto il supporto a SPICE, il nuovo protocollo di comunicazione fra host e macchine virtuali che permette ai client di accedere al display e alle altre  periferiche virtualizzate (tastiera, mouse, audio) in maniera simile a quanto avviene in locale, anche quando la connessione è via internet.

In Fedora 15 questo supporto è stato esteso a virt-manager, per cui è possibile in maniera semplicissima creare macchine virtuali basate su questa nuova tecnologia.

Ma le modifiche a tutto lo stack di virtualizzazione sono molte, per cui sono previsti altri test relativi al boot via rete (PXE), alla migrazione live, alla manipolazione diretta del contenuto delle dischi immagine.

Diversamente dagli altri test day in cui è sufficiente usare il LiveCD per partecipare, sarà necessario avere una installazione di Fedora 15 con almeno una macchina virtuale configurata.

Come al solito, sviluppatori e membri del team QA saranno disponibili (dalle 13 alle 22 circa, ora italiana) in chat nel canale #fedora-test-day (webirc) per rispondere agli eventuali dubbi sullo svolgimento dei test.

Buon test a tutti!