Thursday, September 23, 2010

Test Day: virtualizzazione

E' arrivato il momento di un altro test day molto interessante, quello sulle tecnologie di virtualizzazione, che si terrà per tutta la giornata di oggi (23 Settembre)

Mentre cinque anni fa Xen la faceva da padrone, almeno per quanto riguarda i prodotti open, ed era la tecnologia su cui Red Hat puntava per la sua offerta RHEL, oggi la combinazione QEMU/KVM è quella supportata di default da praticamente tutte le distribuzioni.

La causa principale di questa sterzata è da imputare al ritardo accumulato da Xen per l'inclusione nel kernel Linux, che costringeva gli sviluppatori a enormi sforzi per tenere allineate le versioni xen e non-xen del kernel stesso.

Red Hat ha così deciso nel 2008 di acquisire Qumranet, i creatori di KVM, per posizionarsi adeguatamente nel mercato della virtualizzazione. Il risultato per Fedora è stato un costante flusso di nuove feature in ognuna delle recenti release ed oggi, con RHEL 6 alle porte, è probabilmente l'occasione giusta per consolidare su Fedora 14 i risultati raggiunti.

Come al solito, ci sono istruzioni dettagliate su come e cosa testare nella apposita pagina sul wiki. Da notare che stavolta, rispetto ad altri test day, è necessaria una vera installazione per poter eseguire i test.

Poco male, visto che la versione Beta è pronta per essere rilasciata Martedì prossimo...