Thursday, May 14, 2009

Driver binari ATI e kernel 2.6.29

Stewart Adams ha illustrato con una mail a rpmfusion-devel lo stato attuale dei driver binari ATI (fglrx) in considerazione del fatto che Fedora 10 riceverà a breve una update con il kernel 2.6.29 (Fedora 11 già lo include).

La versione corrente del driver (9.3 per le schede R200-R500, 9.4 per le schede R600+) al momento non supporta tale kernel e sebbene circolino delle patch pare che il driver risultante non sia stabile; per questo, il driver fglrx non sarà ricompilato per il kernel 2.6.29.

Questo significa che per chi ad oggi ha il driver installato, yum fallirà il processo di aggiornamento; per ovviare si può usare il comando

yum --skip-broken update

che consentirà di fare l'update, ma senza installare il nuovo kernel.

Inoltre, visto che la ATI pare non essere intenzionata ad aggiornare il driver 9.3 per funzionare con l'XServer 1.6 (Fedora 11, Ubuntu 9.04 etc), i proprietari delle schede R200-R500 saranno costretti a rimanere con Fedora 9/10 oppure passare ad usare il driver open (radeon).

Sperando che la ATI supporti XOrg 1.6 e kernel 2.6.29 nella prossima versione (9.5), si è già all'opera per prepare un nuovo pacchetto (xorg-x11-drv-catalyst) in modo che sia disponibile appena la ATI rilascerà il nuovo driver.