Monday, December 19, 2011

Fedora 17: multitouch in arrivo


Dopo il successo dell'iPhone e della sua interfaccia touch dotata di gesture - per esempio, lo zoom allargando e stringendo due dita sullo schermo - la corsa ad aggiungere tali funzionalità ha contagiato praticamente tutti gli altri sistemi operativi.

Purtroppo, da questo punto di vista Linux è rimasto un po' indietro rispetto ad altre piattaforme ma era chiaro che sarebbe stato solo questione di tempo prima che il pieno supporto al multi-touch arrivasse sui nostri sistemi. Infatti, se già da qualche tempo era possibile usare alcune caratteristiche dei touch pad più recenti (come lo scroll a due dita), fino ad oggi le applicazioni non avevano potuto contare sulla disponibilità delle informazioni necessarie per  implementare quel tipo di interazione macchina/utente a cui ormai un po' tutti siamo abituati.

Questa situazione sta per cambiare definitivamente con la prossima release di XOrg - che sicuramente troveremo in Fedora 17 - nella quale sarà implementato il supporto completo agli eventi multi touch. Il passo successivo toccherà agli sviluppatori dei vari toolkit grafici (GTK, Qt, etc) così che le applicazioni possano farne uso.

Ecco un breve filmato che mostra il multi touch in azione su una applicazione di test:


Fa infine piacere notare come questo importante risultato sia stato ottenuto grazie alla sinergia tra sviluppatori di diverse ditte e in particolare: Peter Hutterer, Red Hat - Chaase Douglas, Canonical - Daniel Stone, Collabora.


Maggiori informazioni sul blog di Peter