Saturday, November 1, 2008

You spin me round

Parte del successo di Fedora come base per costruire distribuzioni specializzate si deve alla introduzione (in Fedora 7) del tool pungi, che affianca quello per la creazione dei LiveCD
Il tool si occupa di:
  1. Collezionare i pacchetti richiesti dai repository configurati
  2. Eseguire anaconda (buildinstall) sulla collezione
  3. Suddividere la collezione in blocchi della dimensione desiderata
  4. Creare immagini iso dei blocchi
  5. Controllare la correttezza della collezione.
Le spin ufficiali sono elencate in una pagina dedicata
Alcuni esempi di Spin esistenti o in fase di sviluppo:

Infine, le linee guida per chi fosse interessato a produrre una spin ufficiale.

Colonna sonora: